Le Nostre Garanzie

Asia Rainbow è profondamente sensibile all'eco-turismo e si fa carico di creare viaggi attenti ad un migliore uso dell'ambiente, della cultura, delle tradizioni e dello stile di vita delle persone. Crediamo che il nostro entusiasmo possa diventare fonte di crescità e di interesse per le generazioni future, e teniamo molto a suscitare interesse, curiosità e senso di responsabilità in coloro che visitano il nostro Paese, questo soprattutto grazie ad una sempre crescente attenzione verso la qualità delle nostre offerte di viaggio. Il Vietnam, il Laos e la Cambogia sono destinazioni ideali, luoghi in cui il turismo non è ancora troppo sviluppato. Noi desideriamo contribuire attivamente alla promozione di questi Paesi e permettervi di apprezzare i nostri viaggi come un'esperienza di vita e non solo come una vacanza affascinante.      

        
In Indocina l’omosessualità non è proibita, perciò si è ormai affermata come una meta ideale per gay, specialmente le città, dove la scena gay non è insolita. Grazie alla cultura di influenza prevalentemente buddista e quindi tollerante, l’omosessualità in Cambogia è abbastanza accettata. Anche se non così apertamente liberali come i thailandesi, i Khmer sono un popolo molto accogliente e tollerante. La cultura cambogiana è molto conservativa, quindi le manifestazioni pubbliche d’affetto, sia gay che etero, sono insolite. Sulle strade di Phnom Penh e Siem Reap non è più raro vedere i cosiddetti Kteuy (o ladyboys). Simile alla zona di Silom Soi a Bangkok, molte saune e hotel gay nascono di anno in anno. Non è lontano da Cambogia, i laotiani tradizionali sono tendenzialmente più conservatori, ma è estremamente improbabile che ti daranno fastidio. La situazione è diversa nelle grandi città, in cui cultura occidentale e presenza di turisti permette di non dover nascondere la propria natura gay. Nel 2014, la comunità gay si festeggiava il Gay Pride ad Hanoi. Negli ultimi anni la scena gay in Vietnam si è evoluta rapidamente.
Il turismo gay è anche una delle priorità dell’Indocina. Mentre la Thailandia è una destinazione troppo popolare, Vietnam, Cambogia, Laos stanno diventando un’opzione intelligente e gay-friendly.
 

Di seguito una lista delle destinazioni da scoprire